| Narrazioni della conoscenza |

pagine : 148
dimensioni : 14,5x21
prezzo : € 16,00
ISBN : 9788871863283
Anno di pubblicazione : 2006



acquista su amazon _____________
Susanna Mati
Ninfa in labirinto
Epifanie di una divinità in fuga
 
Premessa di Sergio Givone. 



Huius Nympha laci, sacri custodia fontis…

La ninfa. Il suo carattere inafferrabile emer­ge in questo libro da un excursus in cui si susseguono momenti filosofici e luoghi poetici. La sua figura misteriosa e appariscente si specchia nell’andamento narrativo del testo.

Invasiva e maniacale, attratta verso il basso, mobilissima e incatturabile, di questa picco­la semi-divinità è forse possibile reperire una ‘filosofia’ grazie ai concetti platonici di vita e movimento, attribuiti all’anima mundi.

Attraversando la distesa delle sue successive incarnazioni femminili (Kore, Clizia, Arian­na…), inevitabilmente si leverà una voce li­rica – cantata da Porfirio, Nietzsche, Warburg, Montale… – che condurrà alfine a scorgere la drammatica reciprocità tra Nin­fa e Labirinto: tra solitudine dell’anima e luogo del transito e della perdita.

Da sempre incline alla discesa cosmica, questa creatura attraversa oggi un’indubita­bile decadenza materiale; ma, quale emble­ma della Ninfa demonica, riesce ancora a costituirsi come un’inudibile, immanente musica delle sfere: il canto e il moto stesso del mondo.