Sto caricando la mappa ....

Date/Time
Date(s) - 7 Mar 2014
5:00 PM - 6:00 PM

Location
Caffè dell’Ussero, Palazzo Agostini

Category(ies)


Incontri al Caffè dell’Ussero & Comune di Pisa

Evento  inserito

nel Calendario delle iniziative  di

PISA AD 2014 per l’Anno Galileiano

Anno 2014

                                                     

INCONTRI A CURA DI VALERIA SEROFILLI

 

Venerdì 7 Marzo 2014 – ore 17:30

Caffè dell’Ussero di Pisa

Palazzo Agostini Lung.no Pacinotti 27

56126 – Pisa

 

Incontro con gli autori Adele Desideri e Gilberto Isella con particolare riferimento ai volumi Stelle a Merzò (Moretti&Vitali, 2013) e Caro aberrante fiore (Edizioni Opera Nuova, Lugano, Maggio 2013).

Presenta e coordina Valeria Serofilli

Musica con chitarra di Sergio Berti

 

La S.V. è gentilmente invitata

 

Adele Desideri, poeta, saggista e critica letteraria, vive e lavora a Milano. Ha pubblicato quattro libri di poesia: Salomè (Il Filo, 2003) con nota critica di Vito Riviello, Non tocco gli ippogrifi (Campanotto, 2006) con postfazione di Ottavio Rossani, Il pudore dei Gelsomini  (Raffaelli, 2010) con prefazione di Tomaso Kemeny, Stelle a Merzò (Moretti&Vitali, 2013) con postfazione di Paolo Lagazzi e nota critica di Tomaso Kemeny.

Altre sue opere sono presenti in numerose plaquettes, antologie, mostre, volumi storici, e sono state tradotte soprattutto in lingua spagnola.

È stata finalista al Festival di Poesia San Pellegrino Terme (2006), e vincitrice del Premio di poesia inedita Satura – Città di Genova (2011). È curatrice del volume La poesia, il sacro, il sublime (FaraEditore 2009), che raccoglie gli atti dell’omonimo convegno svoltosi a Milano, ideato e organizzato in collaborazione con Alessandro Ramberti.

È curatrice, inoltre, del convegno Etica e bellezza (coordinatore Gilberto Isella, relatori Michele Amadò, Giuseppe Curonici, Tomaso Kemeny, Quirino Principe), all’interno delle attività del P.E.N. International centro della Svizzera Italiana a retoromancia e in collaborazione con USI – Università della Svizzera Italiana (Lugano, 26 novembre 2013).

Collabora con Il Quotidiano della Calabria. È membro del P.E.N. Club della Svizzera italiana e retoromancia.

 

 

Gilberto Isella,  poeta, critico letterario e traduttore, è nato e vive a Lugano. Redattore della rivista Bloc Notes, vicepresidente del Centro P.E.N. della Svizzera italiana, membro del comitato organizzativo del Festival luganese Piazzaparola e della rivista Opera Nuova. Collabora con il Giornale del Popolo e il Corriere del Ticino (Lugano) e con varie riviste svizzere, europee e americane. Ha curato, tra l’altro, un’antologia di prose dell’artista Mario Marioni (Fogli vagabondi, 1994) e, con Tiziano Salari, l’antologia poetica Armageddon e dintorni di G.Ramella Bagneri (2011).

Traduttore dal francese (Charles Racine, Dupin, Vargaftig, Demangeot) e dal lèttone (Rokpelnis). Ha collaborato alla sceneggiatura di diversi film di Adriano Kestenholz.

Ha partecipato a diversi incontri letterari internazionali (tra cui la Fiera di Torino e la Buchmesse di Francoforte).

Le sue principali raccolte poetiche: Le vigilie incustodite (Casagrande, 1989, Premio Schiller), Discordo (Dadò, 1993, Premio Schiller), Apoteca (Angolo Manzoni, 1996, Premio Valtellina Sertoli Salis), Nominare il caos (Dadò, 2001), Corridoio polare (Book, 2006, Premio Lorenzo Montano), Taglio di mondo (Manni, 2007), Mappe in controluce (Book, 2011, Premio Schiller e Premio Giuseppe Dessì), Variabili spessori (Alla Chiarafonte, 2011) e Caro aberrante fiore (Opera Nuova, 2013).

Per il teatro ha scritto e rappresentato Ibridazioni (Teatro Noh’ma Milano, 2006) e Messer Bianco vuole partire (Studio Teatro Foce, Lugano, 2009).