Sto caricando la mappa ....

Date/Time
Date(s) - 27 Giu 2015
7:00 PM - 8:45 PM

Location
Caffè San Marco

Category(ies)


Residenze Estive 2015
Incontri residenziali di Poesia e Letteratura a Trieste e in Friuli Venezia Giulia

a cura dell’Associazione & Rivista Almanacco del Ramo d’Oro

Collegio del Mondo Unito dell’Adriatico ONLUS, Società Italiana delle Letterate, Associazione & Rivista LeggereDonna, Vita Activa Editoria, Casa Internazionale delle Donne Trieste, Espansioni – percorsi di creatività delle donne.

con il Patrocinio del Comune di Duino Aurisina

XVI Edizione: 24-29 giugno 2015

 

Il Laboratorio residenziale di poesia e cultura è un progetto che comprende prospettive diverse, crea occasioni di confronto e scambio attraverso rapporti formali e informali, con poete/i, scrittrici, scrittori, di varie tendenze, con letture, seminari, video, performances. Caratteristica del progetto è la residenzialità “aperta” delle/degli ospiti che soggiornano per cinque giorni a Duino (Trieste), presso il Collegio del Mondo Unito dell’Adriatico e incontrano il pubblico appassionato di letteratura in diverse occasioni e luoghi, condividendo momenti e spazi della vita quotidiana.
Il progetto punta sulla riappropriazione di un tempo più disteso, nel quale l’incontro con “l’autore” non avviene solo nel momento già organizzato della lettura pubblica, ma anche in occasioni informali, amichevoli. Da qui il carattere della manifestazione che non ama i riflettori violenti ma preferisce l’arte discreta della conversazione.

Tema di quest’anno: Cambiamenti.

E’ un mondo in cambiamento rapido quello che viviamo, le linee di tendenza muovono e stracciano confini storicamente fissati, oppure alzano nuovi muri e nuove barriere invalicabili. Non è possibile non tenere conto dei conflitti, delle criticità che osserviamo e in cui siamo tutti compromessi, coinvolti. Judith Butler legge la nostra “vulnerabilità” come occasione di cambiamento, di assunzione di responsabilità, perché senza le relazioni non esiste nessun “io”. Rosi Braidotti si spinge nel “postumano”, come decentramento dall’umanesimo. Il “desiderio di poesia” che attraversa le nuove generazioni di poete e di poeti suggerisce contaminazioni e passaggi di temi e linguaggi, riconoscimenti di percorsi altri, nonostante le molte “dimenticanze” o cancellazioni ancora nel presente. Sembra un viaggio appena intrapreso. Su questi temi ci interroghiamo.

27 giugno – ore 19.00 letture poetiche al Caffè San Marco, via Battisti, 18 – Trieste
in collaborazione con il Festival Itinerante Internazionale di Poesia&Musica “Acque di Acqua” e l’Associazione Cultura Globale
Loredana Magazzeni, Leila Falà, Ida Travi, Giorgio Luzzi, Marco
Marangoni.

 

Scarica il programma completo