| Prossimamente |

pagine : 150
dimensioni : 14,5x21
prezzo : € 14,00
ISBN : 9788871867090
Anno di pubblicazione : 2018



acquista su amazon _____________
Vincenzo Vitiello
Per lumi sparsi
 
 



Dal Canto di Orfeo alla Lira di Apollo, al sorgere della Città dell’uomo. Per lumi sparsi si costituisce come un intreccio di memoria e riflessione, di storia, poesia e mito, e di linguaggi diversi, dal dialogo al racconto, dall’esegesi alla filosofia, seguendo il libero movimento dell’immaginazione, che unisce nelle stesse ‘narrazioni’ la pietà feroce di Giuditta e la sacra furia di Medea, la ‘celeste’ pittura di Simone Martini e la ‘terrena’ poesia di Mario Luzi.

In questo intreccio lo spazio si fa tempo e il tempo spazio nella barocca, ‘corpulenta’ scrittura di Vico, come nel puro concetto di Hegel; nella inquieta meditazione di Heidegger e nella sofferta poesia di Celan, come nella varietà dei racconti e delle poesie di Borges e nei plurali pensieri di Benjamin.

Si estende, infine, lo spazio e si contrae il tempo nella rappresentazione kafkiana del “più grande teatro del Mondo”, culmine e tramonto della Città dell’uomo, ove la moderna New York atlantica e l’antica Neapolis mediterranea sembrano riflettersi l’una nell’altra.